B.D.S.M. cosa significa


Quando sentiamo, oppure utilizziamo la parola B.D.S.M., erroneamente pensiamo di riferirci ad una pratica sessuale specifica per via dell’utilizzo continuo di questo termine. Popolarmente parlando viene associata erroneamente al mondo del sesso fatto di sottomissione e padronanza, in realtà comprende una lunga e svariata lista di pratiche sessuali che non sempre abbiano a che fare con dominazione a modi “50 sfumature di grigio”. L’ articolo vuol solo fare chiarezza sul significato, non menzionerò pratiche specifiche, ma lo farò in futuro con tanto di glossario e terminologie. Ora andiamo ad analizzare la parola:

B _ bondage D_ dominazione S_sadismo M_masochismo

Spesso vengono fatte associazioni per poter meglio dividere alcune pratiche utilizzando BD oppure SM


B = BONDAGE

Termine inglese, in italiano viene tradotto in Bondaggio. La pratica consiste nell’ immobilizzare (quasi sempre lo schiavo o la schiava) oppure renderne parziali i movimenti. Il bondage è una grande categoria generale di pratiche. Nel Bondage e nelle varie sfaccettature, possono essere usate corde, manette, catene, bavagli, cappucci, nastri e molti altri svariati oggetti ed accessori. Una pratica facente parte di questa macro famiglia è la costrizione con indumenti tipo corsetti, guanti costrittivi, maschere e varie tipologie di indumenti e tessuti . Generalmente il Master o la Mistress effettuano direttamente o indirettamente ai propri sub (schiavi) questo tipo di pratica . L’ eccitazione sessuale è spesso provocata nel vedere la preda immobilizzata e totalmente ad uso ed abuso di chi ne effettua la pratica. Dietro queste discipline vi è un vero e proprio studio in continua crescita, al punto di essere diventato arte con modelli che posano nel mondo del rope bondage.


D = DOMINAZIONE (e sottomissione)

Dominazione prevede un rapporto tra due o piu’ persone dove il Dom sottomette il Sub. Cioè il Master (uomo) oppure la Mistress (donna) sottomettono il o la sub (sottomessso/a) questo tipo di pratica viene anche definita D/S: DOMINATION AND SUBMISSION. Inutile dire che questa categoria possa prevedere un’ infinità di pratiche sessuali e modalità di dominazione. Che sia psicologica, fisica, diretta oppure indiretta, solitamente e soprattutto quando la dominazione tocca pratiche sessuali spinte oppure cruente, si utilizza un codice definito safe word (parola di sicurezza) Consiste in una parola che se viene detta dal sub, il gioco di ruolo viene immediatamente interrotto oppure si viene liberati da un eventuale costrizione. Anche qui essendo le pratiche infinite e potendosi intrecciare con altre macro categorie, si utilizza la parola dominazione per raggruppare il concetto di controllo totale dello schiavo.


S = SADISMO

La terminologia di Sadismo deriva da Donatien Alphonse François de Sade, meglio conosciuto come Marchese de Sade . A lui viene attribuito infatti il concetto di provare piacere nel vedere e provocare sofferenza altrui. Il sadismo può essere effettuato a livello psicologico oppure fisico. Questo tipo di parafilia (termine psicologico) è tipica di chi prova piacere durante una sessione di umiliazione sul soggetto sub oppure effettuando pratiche dolorose come “spanking” (schiaffi), frustate ed altre tipiche fustigazioni usate in questo tipo di pratiche, spesso dolorose. Ovviamente la sigla è sempre SSC, vale a dire SANO, SICURO E CONSENZIENTE e questa regola precede sempre il concetto di Safe Word. Inutile dire che spesso e volentieri, per poter effettuare queste pratiche, il Sado (sadomaso) abbia bisogno di un Maso (Masochista)


M = MASOCHISMO

Come potrete immaginare, il Masochismo è quella pratica opposta e correlata al Sadismo. Il Masochista gode e trae piacere nel subire il dolore in qualsiasi sua forma. Che esso sia di natura fisica o psicologica, il Masochismo è solitamente tipico di sub che sentano il bisogno di sottomissione e di essere usati e trasportati dalla mente e mani altrui. Sono coloro che grazie al subire, raggiungono il loro desiderio ed appagamento sessuale. Come in tutte le altre infinite categorie che vivono sotto il concetto del termine BDSM, anche il Masochista può avere diverse sfaccettature, tanto è vero che molti MASO si possono ritenere anche SADO, in quanto provano piacere nel dare e ricevere nello stesso momento, infatti questa sotto categoria viene definita con il gergo SADOMASOCHISMO.



Ovviamente questo è un super riassunto di un mondo che si cela dietro al concetto di B.D.S.M. e che le pratiche sessuali possono davvero essere infinite. Ci tengo a sfatare il mito dell’ amore obbligatorio. Non è assolutamente necessario avere per forza un rapporto per espletare pratiche bdsm, anzi…… molte pratiche vengono eseguite proprio con sconosciuti.

Se questo post ti è servito a far luce sull’esatto significato di questa parola, vuol dire che adesso dovrai capire quale terminologia si addica alle tue fantasie oppure al tuo essere. A presto.

DOM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.